Decreto Milleproroghe, danno di 300 milioni in Sicilia. Germanà: “Ripristineremo risorse per periferie con battaglia Gruppo FI”

La norma che blocca il Bando per le Periferie va soppressa al più presto perché il danno integrale per la Regione Siciliana consiste in 300 milioni di euro: “davvero una follia”. A giudicarla tale è il deputato all’Ars di Forza Italia Nino Germanà che ha manifestato sconcerto e disapprovazione sin dall’inizio, quando il Governo centrale al Senato ha operato con questa penalizzazione, considerando che il bando in questione è già in corso.

Per questo GermanĂ  ha sottoscritto insieme a molti colleghi del suo schieramento forzista un emendamento al Decreto Milleproroghe per restituire il maltolto ai comuni italiani. Secondo il parlamentare le stesse cittadinanze che popolano i municipi interessati risultano rovinate dalla cancellazione del fondo destinato al recupero delle periferie.

“Si tratta di un provvedimento scellerato e profondamente ingiusto – commenta GermanĂ  – che contrasteremo con forza perchĂ© va esattamente nella direzione opposta a quella che andrebbe seguita. Le periferie necessitano di grande attenzione da parte del governo e dovrebbero essere una delle prioritĂ , da mettere in cima all’agenda politica”.

Condividi