Nave “Diciotti”: convalidati arresti dei quattro scafisti

Restano in carcere i quattro scafisti fermati a Messina con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e violenza sessuale. Il Gip ha convalidato i fermi dei quattro, tre egiziani e un bengalese, che erano alla guida dell’imbarcazione soccorsa lo scorso 16 agosto dalla nave “Diciotti” della Guardia costiera.

I fermi sono stati disposti dalla Procura di Palermo, guidata da Francesco Lo Voi. Ad accusare i quattro scafisti sono stati per primi i migranti fatti scendere dalla Diciotti a Lampedusa ma poi anche alcuni dei profughi poi sbarcati a Catania.

Condividi




Change privacy settings