Atm cambia ancora orari, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti insorgono: “Evidente comportamento anti sindacale”

Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti prendono atto che, in data odierna, Atm ha posto in essere l’ennesima modifica al piano esercizio del trasporto gommato cittadino, la terza versione editata da Atm per il periodo estivo a soli 13 giorni dall’ultima modifica sopraggiunta, senza che questa sia stata approvata da queste organizzazioni sindacali nella scorsa riunione del 24 agosto né sia stata visionata dalla apposita commissione interna “orari e turni”.

Reputiamo che le continue modifiche al piano esercizio, resesi necessarie per porre riparo alle criticità create dalla mancata riconferma del personale autista interinale lo scorso 16 agosto, oltre a denotare evidenti lacune tecnico organizzative di questa azienda pongono il personale ad operare in condizioni di disagio anche in funzione delle numerose lamentele che l’utenza disorientata dai continui cambi e fortemente penalizzata da questo stato di cose riversa su chi opera front line.

Riscontriamo, l’impiego non concordato di turni di servizio “spezzati” che penalizzano oltremodo il già gravoso carico di lavoro che in questi mesi il personale autista sta sopportando per garantire il servizio e permane una mole di lavoro straordinario nei mesi luglio e agosto di cui l’azienda non ha voluto fornire la quantificazione nonostante le reiterate richieste delle organizzazioni sindacali.

In tale atteggiamento aziendale si intravede un evidente comportamento anti sindacale e ci riserviamo di procedere nelle sedi opportune alle denunce del caso e con la presente si chiede di convocare con urgenza la commissione “orari e turni” per porre i necessari rimedi”.

Condividi