Ponte crollato a Genova, muore ragazza di S. Agata di Militello

C’è anche una ragazza di Sant’Agata di Militello fra le vittime del crollo del ponte “Morandi” a Genova. Si tratta di Marta Danisi, 29 anni, che lavorava come infermiera all’ospedale “SS Antonio e Biagio” di Alessandria.

La donna si trovava in auto con il fidanzato toscano quando il viadotto è “collassato”, finendo nel torrente sottostante dopo un volo di 45 metri.

La notizia si era diffusa nel pomeriggio nella cittadina tirrenica, anche perchĂ© le forze dell’ordine – dopo l’avvenuto riconoscimento del corpo della donna – avevano avvertito la famiglia del tragico evento.

In tarda serata è stato il sindaco di Sant’Agata di Militello, Bruno Mancuso, a confermarla su Facebook: “Sono sconvolto e addolorato per la tragedia che ha colpito una nostra compaesana, la giovane Marta Danisi, deceduta in seguito al crollo del ponte Morandi a Genova. Analoga sorte è toccata al fidanzato che era in macchina con Lei. A nome di tutta la comunitĂ  santagatese esprimo profondo cordoglio e vicinanza ai familiari per questo grande dolore e incolmabile vuoto che li ha colpiti”.

Un Ferragosto di grande tristezza per tutta l’Italia, da Nord a Sud, per una tragedia immane, assurda e per certi versi evitabile. SarĂ  la magistratura ad accertare cause e responsabili dell’ennesima opera pubblica che si sgretola, spezzando vite umane e portando con sĂ© dolore e distruzione.

Tonino Demana

Condividi




Change privacy settings