Invasioni barbariche nella Riserva di Marinello, dove sono le guardie provinciali?

AAA cercasi guardie provinciali a protezione della Riserva naturale dei laghetti di Marinello. E’ un vero grido d’allarme a giudicare dall’inciviltĂ  e dalla maleducazione, che purtroppo regnano sovrani in un luogo suggestivo ed unico della costa tirrenica ai piedi del sacro colle di Tindari.

Gli atti di vandalismo sono all’ordine del giorno, uno steccato in legno è stato totalmente divelto, mentre le transenne sono state spostate per accedere in un’area per bivaccare e montare le tende da campeggio. Segni inconfondibili di presenza umana con spazzatura lasciata in ogni angolo e gomme di auto che dimostrano il passaggio di fuoristrada.

Dove sono le guardie provinciali? Lo chiedono e  se lo chiedono i cittadini, alcuni dei quali si sono rivolti ai social network per denunciare lo scempio.

Sulla spiaggetta si nota gente che bivacca notte e giorno, incurante di ogni forma di decoro. Ed il peggio deve arrivare, visto che il mese di agosto per tradizione porterà la solita invasione barbarica. A tal proposito chiediamo interventi immediati a tutela di uno dei luoghi più affascinanti e caratteristici del litorale tirrenico.

Condividi




Change privacy settings