Carenza aule, De Luca punta a soluzioni definitive

La questione della carenza delle aule è un problema spinoso, che si presenta ad ogni inizio di anno scolastico. Problema che il sindaco metropolitano, Cateno De Luca, vuole affrontare di petto prima del ritorno tra i banchi degli alunni. Questa mattina, a Palazzo dei Leoni, si è svolto l’incontro con i dirigenti scolastici dell’Istituto comprensivo “Mazzini”, Domenico Genovese e del Liceo classico “Maurolico”, Giovanna De Francesco, ma anche una delegazione del Liceo Scientifico “Seguenza”. Per quest’ultimo caso, De Luca ha prospettato una soluzione che vuole essere risolutoria, con la messa a disposizione, entro il mese di settembre, di nove aule nella struttura ex IAI e dodici aule nella struttura Don Orione. Contestualmente sono state avviate le procedure per rendere disponibili nella struttura ex IAI altre dodici aule, entro giugno 2019 .

Pertanto in tale data si avrà la soluzione definitiva del problema aule per il liceo “Seguenza”, rendendo disponibili un totale di 21 aule nella struttura ex IAI. Per un ulteriore approfondimento la decisione finale è stata rinviata a venerdì prossimo, in quanto , su suggerimento della Preside del Liceo “Seguenza” verrà vagliata una soluzione alternativa legata all’Istituto commerciale Jaci. In ogni caso venerdì la decisone verrà presa, se le alternative proposte non saranno giudicate :praticabili, rimarrà la soluzione prospettata che riteniamo funzionale al problema. Dall’altro lato, è stato risolto il problema della mancanza delle tre aule della scuola “Mazzini, con la disponibilità della Dirigente del “Maurolico”, infatti il Sindaco ha deciso di procedere, fermo restando la necessità di valutare tra qualche anno la consistenza della popolazione scolastica. Inoltre, è stato affrontato il problema del cortile esterno, che rappresenterebbe la soluzione ideale per gli studenti della “Mazzini”, attualmente obbligati ad andare al Paltracuzzi per lo svolgimento delle attività motorie.

De Luca si è dichiarato molto dispiaciuto per tutto il tempo trascorso invano che, invece, doveva essere impiegato per l’acquisizione, mediante esproprio, del suddetto cortile. In ogni caso, il Sindaco ha assicurato che verranno attivate tutte le procedure idonee per l’acquisizione del bene. Per quanto riguarda la situazione di carattere generale De Luca ha dato appuntamento ai due Dirigenti Scolastici per la seconda settimana di settembre, fermo restando che si procederà immediatamente ad una ricognizione complessiva, dando priorità alle emergenze che si andranno a riscontrare. Inoltre, l’azione di valutazione degli spazi, istituzionali e scolastici, al fine di razionalizzare e migliorarne la fruizione, permetterà in tempi brevi di fornire risposte concrete e definitive per quanto riguarda il problema della mancanza di aule.

Condividi




Change privacy settings