Arrestato per riciclaggio a Taormina, concessi domiciliari a colombiano

La Corte d’Appello di Messina ha concesso i domiciliari a Gustavo Hernandez Frieri, colombiano, con cittadinanza americana, arrestato dalla polizia di Taormina per un mandato di arresto internazionale, emesso dall’AutoritĂ  giudiziaria della Florida, con l’accusa di riciclaggio per milioni di euro.

L’uomo doveva essere sentito per la richiesta di estradizione, presentata dal ministro in base al mandato di arresto internazionale. Il presidente della Corte d’Appello, Daria Orlando, ha ascoltato l’arrestato in presenza dei difensori gli avvocati Giovambattista Freni e Giancarlo Briguglio.

I legali hanno esposto i motivi per i quali Hernandez non ha prestato consenso per l’estradizione. La richiesta d’arresto è proveniente dal Ministro dell’Interno e l’avvocato Freni ha eccepito che unitamente alla richiesta del Ministro dell’interno doveva pervenire alla Corte di Appello la richiesta del Ministro di Giustizia, corredata dal mandato di arresto del Gran Giurì della Florida.

Condividi




Change privacy settings