Afa insopportabile al Centro-Nord, Messina “rovente” di notte

Caldo e afa, dopo essersi intensificati ad inizio settimana, perdureranno in gran parte del Centro Nord con molta probabilità almeno fino al weekend, se non addirittura, secondo le ultime proiezioni, fino all’inizio della prossima settimana.

Il Sud vedrà un caldo non lontano dalla norma per effetto di una debole ventilazione settentrionale ed un aumento dell’instabilità previsto nella seconda parte della settimana e nel week end. L’ondata di caldo sarà intensa e duratura soprattutto nelle regioni del Nord che potrebbero vivere ancora una settimana di caldo intenso.

Le città più calde nei prossimi giorni saranno Bolzano, Verona, Firenze e Perugia con temperature che potrebbero raggiungere o addirittura superare i 36-37 gradi diversi giorni consecutivi, ma anche Roma, Milano, Bologna, Brescia, Trieste, Cagliari, Piacenza con temperature costantemente intorno ai 35 gradi. Il disagio fisico sarà accentuato dall’aumento dell’afa e dal fatto che di notte le temperature si manterranno, in molte zone, al di sopra dei 24-25 gradi.

Tra mercoledì e venerdì, ad esempio, in città come Milano, Bergamo, Genova, Trieste, Venezia, Taranto e Messina il termometro non scenderà al di sotto dei 25-26 gradi durante la notte, mentre a Piacenza, Rimini, Roma, Catanzaro, Lecce e Palermo non scenderà al di sotto dei 24 gradi.

Per quanto riguarda il tempo, quindi ci attendono giornate soleggiate con una locale instabilità, limitata alle ore più calde della giornata, che potrà riguardare parte delle Alpi, l’Appennino settentrionale e soprattutto zone interne di Calabria e Basilicata. Un aumento dell’instabilità sembra probabile nelle regioni meridionali verso la fine della settimana.

Condividi




Change privacy settings