Azzerati vertici partecipate e presidenza Teatro: De Luca annuncia un bando

Nuova stoccata di Cateno De Luca verso le partecipate. Dopo la richiesta di messa in liquidazione di Atm, Amam e Messina Servizi Bene Comune, l’amministrazione azzera i vertici delle tre società. Lunedì sarà pubblicato un bando dove tutti gli interessati, entro il 19 luglio, potranno partecipare ed essere selezionati. A quel punto saranno selezionati  tre consiglieri d’amministrazione per ogni società, di cui uno avrà la mansione di presidente. Il bando riguarda pure un altro ente, quello del Teatro Vittorio Emanuele, di cui sarà scelto solo il presidente.

Cateno De Luca anche questa volta si affida a facebook per comunicare quanto dovuto: “Lunedì sarà pubblicato questo avviso sul sito istituzionale di Palazzo Zanca: Acquisizione manifestazioni di interesse per rinnovare gli organi sociali di Atm, Amam e Messina Servizi. Il termine scadrà il 19 luglio 2018. Con i nuovi organi sociali delle società partecipate avvieremo il percorso di riforma e riduzione dei costi delle società partecipate”.

Per partecipare al bando occorre essere cittadino europeo ed avere comprovata esperienza tecnica e amministrativa verso enti o aziende pubbliche e private. Inoltre tutti i candidati dovranno mettere a conoscenza dell’amministrazione l’eventuale appartenenza a gruppi sportivi, ad associazioni culturali, Onlus, cooperative sociali, a logge massoniche così come a qualsiasi forma di associazione pubblica non coperte dalla privacy. Queste condizioni dovranno essere riportate con una dichiarazione che dovrà essere allegata al curriculum, via pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.messina.it.

Condividi