Vincolo storico monumentale per il “G. Celeste”, la Soprintendenza tace sul da farsi

Dopo 5 mesi ancora nessuna riposta è giunta da parte della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici sulla possibilitĂ  di dichiarare il vincolo storico monumentale per lo Stadio Giovanni Celeste. La proposta portata avanti del Movimento 5 Stelle porterebbe non pochi vantaggi all’impianto che da parte sua dal punto di vista della longevitĂ  e degli standard architettonici e urbanistici risponde a tutti i parametri necessari per ottenere il riconoscimento.

“La nostra richiesta – spiegano i pentastellati – risale allo scorso febbraio quando presentammo la domanda per la valutazione d’interesse per la declaratoria del vincolo storico dello stadio Celeste. Avevamo sottolineato come la struttura avesse già i 70 anni richiesti dalla legge nonché tutte le caratteristiche per avanzare la richiesta”. Eppure, ad oggi, sembra che ancora non sia stata avviata alcuna procedura, così i neo consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle, insieme ai PortaVoce Francesco D’Uva, Valentina Zafarana e Antonio De Luca, hanno chiesto alla Soprintendenza di Messina lo stato dell’arte circa la procedura amministrativa del vincolo

Condividi




Change privacy settings