Taormina FilmFest 2018: ecco le prime anticipazioni

L’attesa sta  per volgere al termine. Infatti, dal 14 al 20 luglio prenderĂ  il via  la sessantaquattresima edizione del Taormina FilmFest, da quest’anno  sotto  la direzione artistica di Silvia Bizio e di Gianvito Casadonte, prodotto e organizzato da Videobank, grazie al general manager Lino Chiechio e all’amministratore unico Maria Guardia Pappalardo.

La kermesse si preannuncia ricca di ospiti d’eccellenza, italiani e internazionali, documentari, corti, masterclass e prestigiosi premi come il Tauro D’Oro e il Taormina Arte Award, che verranno consegnati nella serata del 20 luglio – presentata dal conduttore e giornalista Salvo La Rosa – al Teatro Antico. Le proiezioni del festival, a ingresso gratuito,  si terranno presso le sale del Palazzo dei Congressi.

Fra i film presentati 13 anteprime mondiali, 6 anteprime internazionali e numerose anteprime italiane. Tanti i film in concorso  che regaleranno al pubblico emozioni indescrivibili come Road to the Lemon grove  di Dale Hildebrand – CANADA/ITALIA – anteprima  internazionale;  Gotti –  di Kevin Caonnolly con John Travolta – USA – anteprima italiana; Restiamo amici –  di Antonello Grimaldi – ITALIA – anteprima mondiale;  Ice Cream and the Sound of raindrops – di Daigo Matsui – Giappone – anteprima internazionale;  Angel Face – di Vanessa Filho – FRANCIA– anteprima italiana;  Tatterdmalion – di Ramaa Mosley – USA – anteprima internazionale; Leave no trace – di Debra Granik – USA – anteprima italiana; Home –  di Dario Pleic – CROAZIA – anteprima internazionale; Once upon a Time in November – di Andrzej Jakimowshi –  POLONIA; Transfert – di Massimiliano Russo – ITALIA; It will be Chaos – di Filippo Piscopo e Lorena Luciana – USA/ITALIA; Seguimi – di Claudio Sestieri  – ITALIA; Dark Crimes – di Alexandros Avranas  con Jim Carrey – USA;  L’eroe – di Cristiano Anania con Salvatore Esposito – ITALIA – anteprima mondiale. A questi faranno seguito film fuori concorso di straordinaria bellezza come:   In bici senza sella – di Alessandro Giuggioli;  Birdie – di Alan Parker; Io viaggio sola – di Maria Sole Tognazzi e infine Io e lei – di Maria Sole Tognazzi.

“Il festival – dichiarano i direttori artistici – quest’anno privilegia film diretti da donne e film con forti temi sociali, dall’immigrazione, alla violenza contro le donne, ai rifugiati. Anche per questo abbiamo volute scegliere una giuria composta solo di donne, produttrici e attrici”. Nutrito e internazionale il parterre degli ospiti: Rupert Everett; Richard Dreyfuss; Matthew Modine; Maurizio Millenotti; Michele Placido; Sabina Guzzanti; Monica Guerritore; Beppe Cino; Tony Sperandeo; Gaetano Curreri; Pietro Valsecchi; Michela Andreozzi; Martha de Laurentiis; Maria Grazia Cucinotta; Adriana Chiesa; Donatella Palermo; Paola Ferrari De Benedetti e Maria Sole Tognazzi tra i nomi giĂ  confermati.

Queste le prime anticipazioni di un’edizione  ricca di grandi sorprese ed emozioni.

 

Condividi




Change privacy settings