Pontida 2018, Lo Monte soddisfatto: “Adesso si facciano i decreti attuativi”

Quest’anno a Pontida c’era anche la Lega Sicilia. Oltre al Ministro alla Pubblica Amministrazione, la senatrice palermitana Giulia Bongiorno, erano presenti anche il commissario regionale, senatore Stefano Candiani, i parlamentari Alessandro Pagano e Carmelo Lo Monte. Tantissimi i militanti presenti giunti dalle regioni del meridione, che hanno partecipato con entusiasmo ad una vera festa  popolo portando contributi ideali e tradizionali della nostra terra. La grande novità è stata rappresentata dalla presenza del Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, il quale è intervenuto evidenziando le ragioni del mezzogiorno, in particolare della Sicilia.

“E’ una grande occasione per la nostra autonomia – ha sottolineato l’onorevole, Carmelo Lo Monte – perché finalmente utilizzando le trattative della Regione Lombardia, del Veneto e dell’Emilia-Romagna, si avrà la possibilità per chiedere e pretendere i famosi decreti attuativi che possono dare sostanza alla nostra autonomia e specialità. Decreti attuativi che lo Stato centrale ha sempre negato alla nostra Regione, lasciando così inattuato il nostro Statuto e quindi la nostra autonomia. È un’occasione storica per la nostra Regione, quella di essere forza di governo della Lega, che è il partito del territorio. Tutto questo per avere finalmente un autogoverno responsabile con un conseguente progetto di sviluppo, che valorizzi le vocazioni della nostra terra. Tale progetto di sviluppo pensato in Sicilia, e non a Roma o Bruxelles, darà ai siciliani la legittimazione ed il protagonismo per essere artefici della nostra terra”.

Condividi