Discarica a cielo aperto ad Acqualadrone, Biancuzzo denuncia l’ennesimo scempio

Uno dei panorami piĂą belli deturpati dai soliti incivili. A denunciarlo è Mario Biancuzzo che armato di macchina fotografica denuncia l’ennesimo scempio ambientale. “Nel villaggio Acqualadrone – scrive – qualche incivile, sicuramente di notte ed approfittando dell’assenza di illuminazione, ha scaricato sul suolo pubblico un ingente quantitativo di materiale, rifiuti di ogni genere copertoni, materassi, mobili smontati, il tutto a pochi passi dal mare.

Per risparmiare qualche euro, per effettuare un corretto smaltimento, questi individui preferiscono deturpare l’ambiente e rischiare di essere denunciati”.

Biancuzzo, indignato, si rivolge al segretario generale del Comune di Messina, chiedendo un intervento mirato ad eliminare il materiale abbandonato a pochi passi dal mare ed al responsabile della Messina Servizi Bene Comune di voler inviare valido personale nel villaggio Acqualadrone, con grosso camion e mezzi meccanici per effettuare accurata pulizia visto che per fortuna il villaggio viene visitato da centinaia di turisti, per la posizione geografica, per le bellezze paesaggistiche e il mare bellissimo”.

 

Condividi




Change privacy settings