Lesioni e atti persecutori all’ex compagna, 44enne di Rodì Milici finisce in cella

I carabinieri di Barcellona hanno arrestato Roberto Torre, 44 anni, residente in Rodì Milici; l’uomo deve scontare la pena residua di undici mesi di reclusione in regime di carcerazione.

Il provvedimento scaturisce da intensa e serrata attivitĂ  d’indagine posta in essere dai militari dell’Arma a riscontro di continuate condotte vessatorie e di violenza commesse ai danni dell’ex compagna; i fatti risalgono al settembre 2014. Al termine delle formalitĂ  di rito, Torre è stato trasferito in carcere.

 

Condividi