Accorinti a piazza Casa Pia: “Siamo pi√Ļ forti delle cattiverie. Nostra politica √® umana. Migranti accoglieranno crocieristi”

“Comune, Autorit√† Portuale e Istituto ‘Jaci’ hanno fatto accordo perch√© i migranti possano accogliere i crocieristi. Non abbiamo bisogno di parlare male degli altri. Le nette differenze tra noi e gli altri si vedono. √ą il senso di umanit√† che fa la differenza. Ci smarchiamo dall’essere umano per non dovere affrontare i problemi radicati. Siamo per la solidariet√†. I diritti universali sono stato scritti e scolpiti. Abbiamo fatto un sacrificio fisico in una citt√† con interessi massonici, della ‘ndrangheta e della mafia. Abbiamo camminato su alte frequenze. Ci chiamano ovunque. Molte comunit√† in tutta Italia e anche fuori dall’Italia hanno capito cosa facciamo. Siete tutti voi che avete fatto diventare questa citt√† una comunit√†. Il nostro denaro non √® il nostro Dio, ci serve ma per campare. Il pregiudizio √® la cosa pi√Ļ pericolosa perch√© entra nelle viscere e va al di l√† della cattiveria. Dobbiamo avete grande compassione, compenetrarti nell’altro. √ą una politica umana. Abbiamo rivoltato un ¬†palazzo. Votate con consapevolezza, coscienza e seriet√†”. Il sindaco Renato Accorinti entusiasma piazza Casa Pia con tutto il suo seguito, con tutta la sua Giunta designata e i candidati al Consiglio comunale e ai quartieri.

“La citt√† prima era un verminaio ed √® stata modificata – prosegue l’attuale reggente di Palazzo Zanca -. Siamo stimati dappertutto a nome vostro. Il voto di scambio esiste e non pu√≤ cambiare in cinque anni. Nel 2013 chi si faceva abbindolare da Genovese ci guadagn√≤ anche solo 25 euro per sventolare dei volantini. In un momento storico di povert√†, si accetta la pasta e altro di poco valore. Non c’√® nessuna idolatria. Le associazioni importanti sull’ambiente quando andavo a trovarle in altre regioni d’Italia erano poche numericamente ma avevano una grande animo. Non ci fermeranno pi√Ļ. La coscienza se √® pulita va avanti, giorno per giorno”.

Condividi