Puli-Amo Messina minacciato dai vandali: “Tubi tagliati alla fontana dei Cavallucci non ci spaventano. Scavi archeologici di tutti”

La “distruttiva” visione è stata notata questa mattina con un risveglio amaro per chi si occupa della zona di altissimo valore storico – culturale. Largo San Giacomo vandalizzato, evidentemente questa notte, da alcuni sconsiderati che hanno reciso i tubi utilizzati dai volontari di Puli-AMO Messina per riempire e svuotare la fontana dei Cavallucci. L’Associazione ha riportato alla luce quest’ultima, dopo ben quindici anni prendendosi cura degli scavi archeologici di Largo San Giacomo da oltre due anni cura e adesso si vede deturpare il suo operato con un’azione fatta di fretta, presumibilmente con un coltello. L’atto vandalico deprezza un lavoro realizzato con passione e amore e ha reso impossibile ai volontari la pulizia ordinaria della fonte settecentesca, che è stata inoltre privata del suo tubo di scarico e lasciata a secco.

Il Movimento che ha cuore la salvaguardia del patrimonio artistico e ambientale del comprensorio “invita tutti i cittadini a vigilare su questo spazio, segnalando alle autoritĂ  competenti eventuali manomissioni o l’accesso non autorizzato nell’area. Puli-AMO Messina non si lascerĂ  certo intimidire da simili gesti e continuerĂ  con ancor piĂą dedizione la sua azione nel territorio”.

Una cosa è certa: la fontana dei Cavallucci tornerĂ  a sgorgare acqua giĂ  nel pomeriggio, con il totale ripristino dell’impianto.

Condividi




Change privacy settings