EleMe, De Luca sui villaggi collinari: “Risorsa poco utilizzata”

 

“I villaggi collinari di Messina sono spesso poco valorizzati dalle istituzioni, invece si dovrebbe rilanciare la loro economia puntando sul turismo, creando,  tra l’altro, percorsi di trekking in mezzo al verde, istituendo borghi del benessere, realizzando aree per offrire maggiore ricettività con l’albergo diffuso in alcuni rioni dei paesi, istituendo fiere internazionali per far conoscere i nostri prodotti che  sono unici e faranno parte del brand Messina”.

A dirlo il candidato a sindaco  Cateno De Luca che oggi proseguirà il suo tour andando  prima nell’area attrezzata dei Colli San Rizzo e poi alle 16 a Salice, alle 16, 45 a Castanea per passare da Rodia e concludere a Ortoliuzzo con un comizio finale. “Fondamentale poi istituire parchi Robinson per il divertimento dei più piccoli ed orti ed allevamenti sociali per consentire una naturale manutenzione di tutte le zone collinari limitrofe al centro abitato. Sarebbe opportuno incentivare l’insediamento di nuove attività agricole e pastorizie, aspetto che consente di salvaguardare e valorizzare le nostre magnifiche colline, aiutando gli imprenditori, soprattutto giovani, ad agire in cooperativa. Infine, importante potenziare il turismo  culturale valorizzando strutture già esistenti come “Museo i ferri du mesteri” di Castanea, o quello di Gesso della “Musica  e cultura popolare dei Peloritani”.

Condividi