Ai domiciliari per estorsione, evade

Beccato dai carabinieri in flagranza di reato, arrestato Giuseppe Basile, classe’ 75 per estorsione e successiva evasione dagli arresti domiciliari.

Le manette sono scattate al termine di una complessa attivitĂ  investigativa che ha consentito di documentare come Basile, durante un servizio di osservazione e controllo predisposto dai carabinieri di Letojanni, avesse intascato una cospicua somma di denaro dalla vittima quale acconto al fine di vedersi rimettere una denuncia/querela per lesioni proposta in precedenza proprio nei confronti del denunciante.  I militari operanti hanno infatti dimostrato come l’autore del reato, dietro insistenti e reiterate minacce avesse preteso dal malcapitato la somma complessiva finale di € 3500,00. Espletate formalitĂ  di rito l’uomo è tratto in arresto e accompagnato presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Lo stesso Basile solo poche ore dopo il suo arresto tuttavia è stato nuovamente arrestato poiché, al momento del controllo effettuato in casa, la Polizia ha scoperto il mancato rispetto della limitazione imposta. Inevitabile il trasferimento presso il carcere di Gazzi.

Condividi