Aiga: “Messina come Bari, uffici giudiziari parzialmente inagibili da diversi anni”

“Quanto avvenuto a Bari è di una gravità estrema, ma problemi del genere rischiano di registrarsi anche a Messina”. Lo denuncia l’Associazione nazionale giovani avvocati. Secondo il presidente nazionale, Alberto Vermiglio e il presidente provinciale, Giuseppe Irrera, “la questione riguarda soprattutto la struttura che ospita gli uffici del Giudice di pace in via Malvizzi”. Nei mesi scorsi ci siamo anche occupati dell’invasione di topi al Tribunale di Messina.

“A Bari – ricorda Vermiglio – abbiamo dovuto vedere container e tende fuori dal Palazzo di Giustizia e sarĂ  quello il luogo dove verrĂ  amministrata la giustizia in una delle piĂą importanti cittĂ  del sud Italia.

E’ un problema per il governo, per noi professionisti e in genere per la societĂ  civile. Serve una soluzione rapida soprattutto se bisogna assicurare il funzionamento degli uffici giudiziari”. “Ma da Bari a Messina lo spartito non sembra cambiare.

A Messina – spiegano Vermiglio e Irrera – abbiamo una situazione del tutto speculare a quella di Bari, soprattutto con i locali presso i quali si svolgono le attivitĂ  di udienza e cancelleria del Giudice di pace. Da molti anni ormai sono parzialmente inagibili senza che le Amministrazioni che si sono susseguite, o i Governi, abbiano preso di petto la questione. La nostra paura è che ci si ritrovi, tra poco, come a Bari, per strada senza avere la possibilitĂ  di dire di chi è la colpa”.

Condividi