Associazione mafiosa, 26enne barcellonese condannato

I carabinieri hanno arrestato Antonino Aliquò, 26 anni, barcellonese, su disposizione della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria deve scontare la pena residua di due anni e undici mesi di reclusione in carcere per il reato di associazione mafiosa.

Il provvedimento scaturisce da una pregressa attività d’indagine nel 2012  condotta dai militari del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Barcellona convenzionalmente denominata “Mustra”.

L’inchiesta ha dimostrato il coinvolgimento di Aliquò a locale consorteria dei “barcellonesi”, mettendo in luce la sua diretta partecipazione a diversi episodi di violenza, danneggiamento ed atti intimidatori commessi con altri affiliati nei confronti di imprenditori locali, per le finalitĂ  e gli obiettivi della locale costola mafiosa. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale “Madia” di Barcellona.

 

Condividi