Legge su stalking può essere più punitiva, lanciata Petizione dall’Ordine Avvocati

“Salvare la vita alle donne vittime di violenza si può”. Oggi – lunedì 14 maggio, nella sede del Consiglio dell’Ordine degli avvocati, è stata lanciata una petizione per modificare la legge sullo stalking attraverso una conferenza stampa di presentazione. La proposta è apportare correttivi all’art. 612 bis del codice penale che disciplina e punisce gli atti persecutori.

Troppe le donne che, nonostante le ripetute denunce di atti di violenza nei propri confronti, vengono assassinate da coloro dai quali la Giustizia avrebbe dovuto proteggerle.

Cos’è che non funziona nella disciplina della fattispecie? Esiste un profilo che non è stato valutato e che, se inserito, riuscirebbe a correggere il tiro e a salvare la vita a molte donne?

Sì secondo l’Ordine degli avvocati di Messina, l’associazione “La città delle donne” e i giovani avvocati che per cinque mesi hanno studiato e sviscerato ogni aspetto della norma e hanno trovato una strada possibile da percorrere.

Da oggi – lunedì, dopo la presentazione della petizione, parte la raccolta firme da portare a Roma.

Condividi