“Clan del Municipio”, l’esponente Trifirò condannato a 10 anni e 5 mesi di reclusione

10 anni e 5 mesi di reclusione. Questa è la pena che dovrà scontare Giovanni Trifirò, messinese di 36 anni condannato per aver partecipato ad un’associazione criminale dedita allo spaccio nota come “clan del Municipio” per il luogo eletto quale principale centro di smercio.

Il gruppo criminale era stato sgominato dalle serrate indagini della Squadra Mobile nell’operazione “Polifemo”. Le intercettazioni telefoniche ed ambientali, con le quali si riuscì a dimostrare l’utilizzo di pusher minorenni per piazzare la sostanza destinata anche a ragazzini di età compresa fra gli 11 ed i 13 anni, permisero di assicurare alla giustizia i responsabili. Tra questi, Domenico Bonasera, braccio destro del boss di Giostra Giuseppe Mulè.

Condividi