Droga nel tombino, un arresto a Valle degli Angeli

Continua incessante il lavoro dei carabinieri delle stazioni della Compagnia di Messina Sud, impegnati in servizi di prevenzione e repressione al dilagante fenomeno dell’abuso di stupefacenti. Nella giornata di ieri, un’operazione condotta nel quartiere Valle degli Angeli ha portato all’arresto del pregiudicato Biagio Merlino, giĂ  agli arresti domiciliari, per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Decisivo il blitz degli uomini della Stazione di Gazzi, che dopo averne seguito le attivitĂ , hanno fatto irruzione nell’abitazione del 39enne. Vano il tentativo dell’uomo di liberarsi dello stupefacente che deteneva gettandolo nel water. I carabinieri, notato lo stratagemma utilizzato, hanno passato immediatamente al setaccio i tombini posizionati attorno all’abitazione; così proprio all’interno della rete fognaria sono stati rinvenuti ancora galleggianti 6 involucri in cellophane, contenenti circa 50 grammi di cocaina. In seguito alla perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto anche alcuni grammi di marijuana e la somma di 500 euro, probabile frutto dell’attivitĂ  di spaccio.

L’operazione si è conclusa con l’arresto dell’uomo per il quale si sono immediatamente spalancate le porte del carcere di Gazzi. Il blitz dei carabinieri dimostra con quale attenzione venga contrastato il consumo smisurato di stupefacenti e conferma il constante impegno delle forze dell’ordine a presidio del territorio.

Condividi