Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.messinaoggi.it/home/website/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, function 'wp_pre_kses_block_attributes' not found or invalid function name in /web/htdocs/www.messinaoggi.it/home/website/wp-includes/class-wp-hook.php on line 288

Sportello Unico Edilizia, dal 14 maggio il solo riferimento via web per facilitare cittadini. Entro 45 giorni assenso silente

Era obbligatorio da agosto 2016 ma a volte non basta applicare le leggi perchĂ© i servizi alla collettivitĂ  prendano vita e funzionino con puntualitĂ . “Dal 14 parte lo Sportello Unico per l’Edilizia privata che semplifica la vita cittadina per creare un interlocutore elettivo”. A bramarlo tanti abitanti che costretti a dover allargare o costruire una finestra fino alla modifica strutturale piĂą impegnativa di un immobile o intenzionati ad ottenere concessioni edilizie sanno di dover penare tra vari e numerosi uffici del Comune. Ad annunciarlo questa mattina l’assessore alle Politiche del Territorio Sergio De Cola che insieme alla dirigente del Dipartimento Edilizia privata Arch. Cutroneo e il tecnico e architetto Di Pasquale, incaricato responsabile del Sue ha argomentato l’utilitĂ  e le caratteristiche dell’offerta burocratica di Palazzo Zanca, sita al piano terra dell’Istituto Dante Alighieri. Premesso che questo servizio si presta attraverso la tecnologia internet, qualunque interrogativo o lamentela può essere rivolto in questa sede.

 “Il nuovo servizio riceve esclusivamente per via telematica istanze e documentazione e le trasmette a tutti gli attori – enti – dipartimenti interessati – chiarisce De Cola -. Entro 45 giorni scatta il silenzio assenso ovvero se il parere non è reso viene dato implicitamente. Tutte le Amministrazioni devono dotarsi delle attrezzature. La norma che dava la possibilitĂ  di attivare questa procedura non forniva dunque il materiale ma solo il metodo. In Sicilia, per esempio, ne sono stati aperti pochi. Noi abbiamo giĂ  un ufficio per la disposizione e formazione del personale in merito alla procedura. L’inizio dell’attivitĂ  era stata fissata oggi. A chi si rivolge lo sportello? E’ uno strumento per tutti i cittadini che solitamente si mettono in fila per ricevere una qualsiasi autorizzazione di tipo edilizio. Il Sue le smista nei diversi ambiti per esempio quello dei Beni culturali perciò quello della Sovrintendenza, vigili del Fuoco o Genio Civile. Il Sue istruisce una pratica e istantaneamente la gira, secondo la tempistica prevista, a chi di competenza. Tutti possono interagire con il sito web e 24 H su 24. La presentazione di un valido progetto è fondamentale in questa fase per evitare lungaggini. Comunque qualunque soggetto avrĂ  credenziali che possono essere garantite in ogni momento della giornata. Da quando si intraprende l’esame della pratica possono essere richieste note integrative”.

Condividi