Da ex allievo del Nautico a campione del mondo di Offshore. Barone sarà ospite del Trofeo velico

“Sono messinese e mi sono diplomato al Caio Duilio se ricordo bene nel 1987 sezione A allievi coperta, mi sono imbarcato e sono stato in giro per il mondo e sono arrivato fino al comando di unità mercantili, ho vissuto diversi anni in vari parti del globo e gli ultimi anni in Medio Oriente a Dubai e poi due anni fa sono rientrato in Italia”. Così Alex Barone imprenditore di successo formatosi al Nautico che prenderà parte al Trofeo velico organizzato dal Caio Duilio che si terrà infatti nelle giornate del 21, 22 e 23 maggio e vedrà il suo culmine a forte San Salvatore all’interno della base militare.

“Ho sempre avuto una passione per la nautica – confessa l’ex allievo del Caio Duilio – ho costruito imbarcazioni di vario genere anche esclusive, l’ultima che abbiamo costruito ha vinto il 2° premio di eleganza al salone di Cannes lo scorso anno. Ne siamo fieri perché rappresenta l’eccellenza italiana. La mia passione è lo sport motonautico ed è stato un onore aver portato la bandiera italiana sul gradino più alto del podio del Campionato Mondiale di Offshore”. E dopo aver portato il tricolore nel gradino più alto, Barone ha annunciato il sodalizio tra la Ulisse Cantieri Navali, di cui è Presidente l’ingegner Daniele Rizzo fondatore del brand Aurea Yacht.

“Sono onorato – ha dichiarato Alex Barone – di essere stato nominato Ambassador e Rappresentante commerciale di Aurea Yachts. Ci siamo avvalsi della migliore tecnologia e mano d’opera, per realizzare un’imbarcazione che rappresentasse l’eccellenza del Made in Italy, Aurea Yachts è un nuovo e giovane brand che rappresenta una delle novità più eleganti ed interessanti nel panorama nautico italiano, ha di fatto creato un nuovo concetto di “pleasure boat” per vivere il mare. È il primo cantiere in Europa ad aver creato un catamarano a motore pensato esclusivamente per il diporto. Abbiamo presentato la prima imbarcazione durante Il salone di Cannes a settembre 2017 ed è subito stata notata dal grande pubblico, vincendo inaspettatamente il secondo premio come barca più elegante del 2017. Durante il Salone di Genova 2017 invece, la Rai ha voluto fare un servizio di prova dedicato, riconoscendola come una delle eccellenze italiane e novità più rilevanti degli ultimi anni, facendo poi un servizio dedicato al Tg1 Motori”. Dunque un messinese doc, capace di dare lustro alla città dello Stretto come sottolinea la preside del Caio Duilio, professoressa Maria Schirò “Siamo contenti delle meravigliose imprese compiute da Alex e orgogliosi di come abbia portato alto il nome della nostra città e della nostra scuola che lo ha visto crescere”.

Condividi