ACR Messina. Sciopero stipendi, la squadra si scusa con Sciotto

Torna il sereno in casa ACR? Nella querelle sul mancato rispetto dei pagamenti degli stipendi c’è un nuovo e forse decisivo step verso il disgelo tra societĂ  e giocatori. Dopo il reintegro in rosa di settimana scorsa di capitan Cocuzza oggi la squadra si è affidata ad una lettera aperta per porgere ufficialmente le proprie scuse al presidente Piero Sciotto.

La squadra attraverso questo comunicato, tiene a porgere le proprie scuse al dott. Pietro Sciotto in qualità di nostro presidente e primo tifoso della squadra, per gli avvenimenti accaduti tra venerdì e sabato, giorni antecedenti la partita di San Cataldo.

La squadra vuole sottolineare che questo gesto non è stato fatto con alcuna malizia nei confronti del nostro presidente e della tifoseria, ma dovuto a vociferare che ha portato a una destabilizzazione e ha minato la serenitĂ  dello spogliatoio, all’insaputa del nostro presidente e per questo motivo riporgiamo nuovamente le nostre scuse ad esso, dove la stima è la fiducia nei suoi confronti non è mai venuta a mancare, in quanto persona perbene e passionale.

Concludendo, la squadra vuole definitivamente chiudere questo spiacevole inconveniente, pensando alla partita di domenica, con la speranza di dedicargli questa vittoria per regalargli una soddisfazione dopo i tutti i sacrifici fatti.
C’è solo un presidente, un presidenteeee!!!

La Squadra

Condividi