Orsa e Faisa contro Atm: “Gravissime le minacce ai lavoratori, saremo intransigenti”

“Le minacce rivolte ai lavoratori a mezzo stampa sono gravissime, nessuno può permettersi, saremo intransigenti”: l’Orsa non ci sta e punta il dito ancora contro l’Atm.

“La risposta nervosa di Giovanni Foti alle note di Orsa e Faisa conferma l’imbarazzo dello staff Atm quando deve confrontarsi oltre la propaganda, diffusa con monologhi mediatici senza contraddittorio e intensificata in fase di campagna elettorale. La caduta di stile del presidente è censurabile – si legge nel comunicato – ma comprensibile alla vigilia delle elezioni comunali che potrebbero sancire il definitivo fine lavori per la Giunta Accorinti  e il CdA dell’Atm.

Le minacce di querela di Foti non possono intimorire il Sindacato autonomo e di base e sulle accuse di dubbia credibilitĂ  parla la nostra storia, in questi temi siamo disposti al confronto in qualunque sede”. Il 2 maggio alle 10, nella sala ovale di Palazzo Zanca, si preannuncia un clima infuocato e noi di messinaoggi saremo pronti ad informarvi.

 

Condividi




Change privacy settings