Finanziaria 2018, “Ex Province prigioniere del dissesto. Minacce anche per Patti per il Sud”

Redazione1

Finanziaria 2018, “Ex Province prigioniere del dissesto. Minacce anche per Patti per il Sud”

venerdì 27 Aprile 2018 - 17:51
Finanziaria 2018, “Ex Province prigioniere del dissesto. Minacce anche per Patti per il Sud”

Subito dopo l’approvazione del Bilancio, i propositi dell’Amministrazione Musumeci in merito all’avvio dell’iter di riforma delle province stridono in modo evidente con la realtà dei numeri messi in campo dalla finanziaria 2018 che ne minano definitivamente la stessa sopravvivenza. Si chiude con un’amara considerazione la nota con la quale il Segretario Generale del CSA, Badagliacca, ed il Responsabile delle “Ex Province”, Paladino, esprimono preoccupazione per il dimezzamento delle risorse previste rispetto a quelle, già esigue, del 2018, che rischia di mandare in default gli enti, mettendo a rischio i servizi (manutenzione strade e scuole su tutti) e gli stipendi ed il futuro occupazionale di migliaia di lavoratori.

“Altro che rilancio delle Province: una finanziaria in cui trova spazio di tutto, sta di fatto condannando alla chiusura gli enti che, in tutta Italia hanno invece già avviato un percorso di rinascita economica e amministrativa, insidiando le fondamenta anche l’utilizzo delle ingenti risorse messe a disposizione delle Città Metropolitane dai Patti per il Sud e dal Masterplan”.