“Messina, la Città Nuova dal Liberty al Razionalismo”: passeggiate didattiche tra storia ed arte

Proseguono le giornate didattiche del progetto “Messina, la CittĂ  Nuova dal Liberty al Razionalismo” con il prof. Franz Riccobono; impegnate oggi alcune classi degli istituti “Basile” e “La Farina”.

Gli istituti “Ainis”, “Archimede” e “Verona Trento” hanno giĂ  completato la passeggiata didattica e l’ultimo appuntamento vedrĂ  impegnati gli studenti dell’Antonello che hanno rinviato l’incontro a causa delle avverse condizioni meteo.

L’iniziativa, è un esempio di sinergia fra enti e associazioni,  come già esplicato nella presentazione avvenuta a Palazzo dei Leoni, è stata, infatti, organizzata dal Servizio “Turismo” della V Direzione “Sviluppo Economico e Politiche Sociali” della Città Metropolitana di Messina, dal Lions Club Messina Host e dall’Ufficio Scolastico VIII Ambito territoriale di Messina, unitamente al Corpo di Polizia Metropolitana che ne garantisce il servizio d’ordine. Ormai consueta la partenza alle ore 9.30, dall’ingresso di Villa Mazzini in via San Giovanni di Malta, prospiciente la Prefettura.

Il centro cittadino ai raggi X

L’itinerario si sviluppa poi nel centro cittadino dove vengono attenzionati dei manufatti architettonici, collocabili stilisticamente tra il tardo Liberty e il Razionalismo. Il tour comprende gli assi viari di Via Garibaldi, Via Cannizzaro e Corso Cavour dove sorgono alcuni edifici di particolare pregio stilistico progettati da noti professionisti come Coppedè, Piacentini, Basile, Bazzani, Zanca, Viola, Puglisi-Allegra, Autore, Mallandrino, Interrogato, Calandra, Vinciche, nel trentennio della ricostruzione immediatamente successivo al terremoto del 1908, hanno dato prestigio a edifici altrimenti fortemente condizionati dalla rigida normativa antisismica applicata all’epoca.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di arricchire le conoscenze degli studenti nei confronti del patrimonio architettonico cittadino, con particolare attenzione allo stile eclettico, per valorizzare il fenomeno architettonico della “Città Nuova” presso le nuove generazioni.

Il progetto vede la sua naturale conclusione in un concorso fotografico, fra gli studenti delle scuole interessate, nonché con una mostra fotografica che si terrà a Palazzo dei Leoni entro il prossimo mese di maggio; con le foto selezionate verrà compilato un opuscolo sull’evento, ed una ulteriore selezione delle fotografie partecipanti, sarà invece utilizzata per la composizione di un calendario 2019; entrambe le pubblicazioni curate dal Lions Club di Messina.

Condividi




Change privacy settings