Teatro Vittorio Emanuele: si chiude con un grande successo la stagione di prosa

Si chiude  con un   sold out e lunghi scrosci di applausi per lo spettacolo La scuola, protagonisti Silvio Orlando e Vittoria Belvedere, la stagione di Prosa del Teatro Vittorio Emanuele. Un percorso avviato ad ottobre che ha riconquistato la fiducia dei messinesi registrando apprezzamenti confortanti per il futuro del Vittorio Emanuele. I messinesi sono tornati ad amare il proprio Teatro e lo hanno testimoniato anche con i  fatti.

“Voglio ringraziare il Teatro Vittorio Emanuele per l’accoglienza riservata e complimentarmi per il clima trovato”, così durante l’incontro con il pubblico, il pluripremiato attore Silvio Orlando si è rivolto alla platea. “Girando in lungo e largo l’Italia posso dire quanto sia raro trovare competenza e passione nella gestione dei teatri ed in particolare in quelli pubblici. Vi auguro il meglio – ha proseguito – e, al netto delle difficoltĂ  che i teatri vivono oggi, sono certo che farete ancora bene. Anzi spero di poter aver in seguito l’opportunitĂ  di poter contribuire personalmente e in modo ancora piĂą incisivo ai prossimi successi”.

Per la sezione prosa sono stati 1198 gli abbonamenti sottoscritti per un incasso di 234.812,52 euro, mentre i biglietti singoli venduti ammontano a 8.484 per un incasso di 122.166,49 euro. Gli spettacoli hanno registrato una media spettatori a recita di 618 presenze. Sono numeri oltremodo incoraggianti che testimoniano una netta e decisa crescita dell’Ente, nonostante le difficoltĂ  e le esigue risorse.

 

La direttrice artistica della sezione Prosa, insieme al Presidente Luciano Fiorino, al Sovrintendente Egidio Bernava, e il collega della sezione Musica Matteo Pappalardo, venerdì scorso hanno accolto dal palco il pubblico per ringraziare tutti e rimandare alla prossima stagione: “Il mio primo ringraziamento va al pubblico ed alla fiducia che ci ha offerto, a tutte le critiche costruttive, all’enorme presenza che non ci è mancata mai. Grazie al nostro gruppo di lavoro, sempre coeso e con cui abbiamo diviso ogni molecola di questa avventura tra risate e disperazione. Grazie al Presidente Luciano Fiorino, al Sovrintendente Egidio Bernava e a Matteo Pappalardo, il nostro modo di confrontarci è stato una risorsa. Grazie anche alle loro mogli che hanno rinunciato alla pace casalinga e si sono sorbite le telefonate notturne e i continui allarmi. Grazie agli uffici, ai collaboratori esterni e a tutti coloro che non guardano l’orologio e la tasca. Grazie ai revisori dei conti che ci assicurano un percorso etico e trasparente. Grazie alla squadra di tecnici del teatro che sono la vera

anima di tutto e che rappresentano una grandissima eccellenza riconosciuta anche fuori dal nostro teatro. Grazie a Luca Fiorino che divide con me questa avventura povera e piena di amore. Grazie ai critici che hanno animato con passione le pagine dei giornali trasformando in dibattito culturale quello che fino ad oggi era dedicato solo alle beghe dell’Ente Teatro”.

Nonostante si sia conclusa la stagione di Prosa proseguiranno gli spettacoli della sezione Musica e la Rassegna Laudamo Show-Off. Inoltre,  nei prossimi mesi le attivitĂ  proseguiranno con mostre, interventi artistici, visite guidate e caffè concerto; l’inaugurazione del bookshop e della caffetteria, e la partecipazione alla manifestazione Il Maggio dei Libri. Infine una piccola sorpresa attenderĂ  tutti gli abbonati di questa stagione nelle prossime settimane.

 

 

Condividi