Congresso Fast Confsal, “Pazza idea di Authority dello Stretto ci rende protagonisti del futuro”

La loro “pazza idea” proposta e additata come tale in un primo momento, oggi è stata accolta oltre che, da esponenti politici ed Istituzioni, anche da altre Organizzazioni Sindacali, comitati e associazioni. Un’AutoritĂ  Portuale dello Stretto non può essere scippato alla cittĂ  poichĂ© è un ente troppo importante per appalti, capace di grandi gettiti economici e progettuali. “Siamo fieri – scrive Nino Di Mento della Federazione Autonoma Sindacati dei Trasporti, a seguito del Congresso nazionale straordinario fondativo che si è svolto a Roma nei giorni 11 – 12 – 13 scorsi -. Guardiamo quindi, con fiducia alle sfide del futuro, con speranza, coerenza e consapevolezza, facendo tesoro della nostra storia, della nostra identitĂ  e delle nostre battaglie”. “Abbiamo compiuto delle scelte e ci apprestiamo a concretizzare il frutto del lavoro svolto in questi mesi – spiega Di Mento – la convocazione e l’espletamento dei Congressi straordinari provinciali e regionali di settore del variegato mondo dei trasporti all’interno della Fast Confsal, hanno concluso il percorso sinergico, di cui fanno parte oltre la FAST MOBILITĂ€, altre due Organizzazioni Sindacali, il SUL e l’UTL.

La scelta di far nascere una piĂą forte aggregazione autonoma è nata dalla convergenza delle rispettive politiche di tutela e di promozione delle ragioni del lavoro, in un mutato contesto socio-economico, con la finalitĂ  di costruire un futuro piĂą adeguato in seno alle contrattazioni della mobilitĂ  e per i favorire un nuovo e forte polo d’attrazione del sindacalismo autonomo nei trasporti, pertanto è nato il Fast SLM – Sindacato Lavoratori MobilitĂ .

“La FAST CONFSAL – conclude Di Mento – si proietta pertanto da protagonista nel mondo del trasporto pubblico e privato nazionale, ma anche nel il settore dei Porti è della Navigazione, mirando con particolare attenzione all’AutoritĂ  Portuale dello Stretto, di cui vuole continuare a spendersi alla luce delle 10mila firme raccolte e forte delle posizioni assunte dai candidati a sindaco sull’argomento e dalle dichiarazioni del Presidente della Regione in visita nei giorni scorsi a Messina”.

La Fast Confsal come Confederazione vuole ancor meglio difendere gli interessi dei lavoratori, ispirandosi da sempre al principio della supremazia del lavoro sul capitale, essendo il lavoro la piĂą alta espressione della dignitĂ  dell’essere umano nel rappresentare con competenza gli interessi dei lavoratori, e gli aspetti sociali consequenziali per lo sviluppo delle Infrastrutture, come l’avvio dei lavori del nuovo Porto di Tremestieri è l’incremento dell’occupazione.

Condividi