Presentazione volume Il set delle meraviglie di Luciano Mirone

Domani, alle ore 18.00 presso l’Aula Magna del Liceo Classico Luigi  Valli, avrà luogo la presentazione del volume dal titolo Il set delle meraviglie – I film celebri girati in Sicilia di Luciano Mirone raccontati da “chi c’era”. un saggio, questo, che racconta I retroscena e i paesaggi che hanno fatto sognare il mondo intero, nel quale si racconta la Sicilia attraverso il cinema e il cinema attraverso la Sicilia.
Un viaggio emozionante che si snoda in una terra che ha regalato bellissime emozioni a milioni di persone di tutto il mondo.
Un modo suggestivo, forse nuovo, di descrivere un’isola dove sono stati girati i film fra i più belli della storia del cinema, dal Padrino al Gattopardo, da I Cento passi al Postino, da Nuovo cinema paradiso a La
terra trema, e poi Sedotta e abbandonata, Il bell’Antonio, Divorzio all’italiana, Salvatore Giuliano, Stromboli, Il giorno della civetta, In nome della legge, Mery per sempre.

L’evento, organizzato dall’Associazione Fidapa BPW, presieduta da Ilaria Cammaroto, e Laboratorio Tanti Amici, diretto dal regista Giuseppe Pollicina, in collaborazione con la Libreria Gutenterg, sarà impreziosito dalla presenza  degli attori e delle attrici del Laboratorio Teatrale Tanti Amici che daranno prova del loro grandissimo talento interpretando scene tratte dai film oggetto del volume;  e così potremo ammirare Noemi Otera in La terra trema, Alberto Liga in una scena  tratta dal film In nome della legge, Salvo Maiorana in Stromboli, Salvatore Quattrocchi in una scena del film Il Bell’Antonio, Serena Perdichizzi in Salvatore Giuliano, Giusy Mirabile in Divorzio all’Italiana, Nella Maggio in una scena tratta da Il Gattopardo, Ivan Bertolami in Sedotta e Abbandonata, Martina Manna in una scena tratta dal film Il giorno della civetta, Valeria Di Brisco in una scena tratta dal film Il padrino, Tania Alioto in Nuovo cinema Paradiso, Sofia Saporita in Mery per sempre, Ludovica Fazio in una scena tratta da Il postino e Federico Impalà in una scena tratta dal film I cento passi. Un lungo viaggio nel mondo del cinema, dunque, impreziosito dalla musica del maestro violinista Giovanni San Giovanni.

Un evento da non perdere per vivere una serata immersi nel grande cinema.

Condividi