Fratelli d’Italia Messina sosterrà Bramanti: “Faremo lista con soggetti capaci e attivi sul territorio”

“Una condivisione totale ed entusiasta di punti che per noi rappresentano le vere urgenze da fronteggiare e il modello da portare a Palazzo Zanca e che il professore Bramanti sposa appieno”, affermano congiuntamente la deputata regionale di Fratelli d’Italia, On. Elvira Amata, il capogruppo di FdI all’Ars, On. Antonio Catalfamo, la neo deputata On. Ella Bucalo e il coordinatore regionale del partito, Manlio Messina, i quali hanno tutti espresso grande fiducia nel percorso che condurrà alle amministrative del 10 giugno prossimo, precisando come il ruolo di FdI si pone come determinante per la scelta delle figure che rappresenteranno i cittadini in seno al Consiglio Comunale prossimo.

“Stiamo lavorando ad una lista i cui nomi sono specchiati e noti alla società civile per le qualità e il vissuto degli elementi che la comporranno. La lista di Fratelli d’Italia si presenterà all’elettorato in modo chiaro, con la propria identità e le proposte che da sempre connotano le battaglie del nostro partito. Uomini e donne che credono nel nostro progetto politico e conoscono l’associazionismo, l’impegno sul territorio e le urgenze della nostra città saranno, in prima linea per lavorare per Messina”, proseguono.

“L’endorsement di Fratelli d’Italia a Bramanti avviene pubblicamente oggi dopo uno dei tanti incontri avuti con il candidato e un confronto con la base del nostro partito. Riteniamo che Bramanti incarni i requisiti di spessore umano e professionale e di credibilità necessari piĂą che mai, dopo cinque anni di personalismi e battaglie ideologiche. La nostra scelta ricade dunque su una persona il cui spessore e la cui serietĂ  sono riconosciute ed evidenti, e prima ancora su un focus chiaro che mette al centro la cittĂ , le sue possibilitĂ  e i suoi bisogni”, chiarisce la deputata regionale di Fratelli d’Italia, Elvira Amata, delegata dal suo partito a condurre i tavoli di discussione sulla scelta del candidato sindaco per le prossime Amministrative a Messina”.

Dal recupero del waterfront alla gestione dalla crisi abitativa, dall’emergenza migranti alla progettazione europea, i temi di interesse comune sono molteplici: “condicio sine qua non diventa il modo in cui si intende raggiungere certi obiettivi. E per Fratelli d’Italia la strada da percorrere è quella della condivisione di intenti pubblico e privato, la scelta di coinvolgere gli ordini professionali e le intelligenze qualificate che operano in città per creare una sinergia che metta al primo posto l’azione civica di chi, oltre ad avere a cuore Messina, possiede anche una competenza indiscutibile sui temi di propria pertinenza. Sviluppati i progetti poi”, proseguono i rappresentanti del partito, “sarà essenziale provvedere a project financing che consentano davvero la loro realizzazione”, concludono Amata, Bucalo, Catalfamo e Messina.

Condividi