Consiglio nega trattazione urgente ai vertici su Piano finanze, gestione rifiuti 2018 e Tariffe Tari

Le ricorrenze pasquali giungono e valgono anche per i dipendenti e dirigenti comunali, di conseguenza è impossibile trattare argomenti anche rilevanti per l’Amministrazione e la cittĂ  tutta nell’ambito delle sedute del Consiglio comunale, soprattutto perchĂ©, vista l’entitĂ  e la consistenza dei eventuali malloppi di documentazione e di atti pure contabili, si presuppone il sostegno di organico che non si fermerebbe a Palazzo Zanca oltre il dovuto.

Quest’ultimo attraverso la voce della presidenza di Emilia Barrile fa sapere con una nota indirizzata al sindaco Renato Accorinti, al Segretario Generale/Direttore Generale, Antonio Le Donne e per conoscenza al Dirigente della Vice Segreteria Generale Giovanni Bruno che “si è costretti a negare la possibilitĂ  di una convocazione urgente del Consiglio Comunale a causa della mancanza materiale delle Delibere di cui trattasi. Si rammenta che il periodo pre-festivo non consente di fruire della collaborazione extra-orario lavorativo del personale necessario”.

Condividi