VdF salvano cane “inghiottito” dalle onde nelle Gole dell’Alcantara

Solo, bloccato tra le acque impetuose di un torbido fiume. Siamo a Francavilla di Sicilia, nei pressi del ponte posto nell’omonima localitĂ , dove intorno alle 13 e 45 di ieri viene lanciata una segnalazione ai Vigili del fuoco del comando di Messina: un pastore maremmano giace su una sponda dell’Alcantara, sotto l’impotente sguardo del padrone.

Dalla foto l’amico a quattro zampe sembra quasi non rendersi conto di quanto stia accadendo, sembrerebbe lasciare trasparire una calma insolita per la situazione in cui si trova. Ma è solo apparenza: il cane è visibilmente stanco, chissĂ  da quanto tempo giaceva in quello spazio ristrettissimo nel disperato tentativo di cercare una qualche via di fuga. Una situazione questa destinata tuttavia a durare ancora per non molto: una volta ricevuta la segnalazione, il comando messinese dei Vigili del fuoco ha immediatamente inviato la squadra del Distaccamento volontario di Mojo Alcantara. All’arrivo sul posto, il Distaccamento ha chiesto il supporto della squadra SAF Fluviale, la quale, una volta valutato lo scenario di intervento, ha messo in atto le cosiddette tecniche SAF di calata e recupero del personale, posizionando il gommone fluviale per avvicinarsi al cane.

Le operazioni di salvataggio si sono concluse intorno alle 19 e 30, con la consegna del pastore maremmano al padrone.

Condividi




Change privacy settings