Museo Todaro nascerĂ  a Forte San Salvatore, dedicato al grande eroe della Marina

Domani giornata commemorativa nella Base Navale di Messina e conferenza stampa al Forte San Salvatore, che ospiterà il prestigioso spazio con la raccolta di cimeli, documenti, effetti personali del protagonista della II guerra mondiale. Si rinnova anche quest’anno per tutta la mattinata del 14 dicembre, nella Base Navale di Messina alla presenza del Comandante Marisuplog CV Santi Giacomo Legrottaglie, l’evento per il 75esimo anniversario della scomparsa di uno degli uomini più amati dalla Marina ed eroe umano della seconda guerra mondiale MOVM Capitano di Corvetta Salvatore Todaro.

Tra le varie iniziative, l’allestimento nella Sala Storica del Forte S. Salvatore di un museo permanente dei cimeli e degli effetti personali dell’eroe che, grazie all’iniziativa del dott. Salvatore Totaro giĂ  promotore di vari eventi a lui dedicati e presidente dell’associazione “Salvatore Todaro” e della figlia Graziella Totaro con la sua famiglia si sta donando alla Marina in onore della memoria del congiunto. Lo spazio, che prende il nome di “Museo Todaro” dal 1942 ad oggi è stato richiesto in tante altre prestigiose sedi, ma non aveva trovato divenire e domani (14 dicembre) diventa una realtĂ  eccezionale per la Marina Militare e per la cittĂ  di Messina, che ha dato i natali allo storico capitano. La giornata, cui prenderanno parte anche il presidente del Rotary Club Messina, Alfonso Polto e il presidente del Conservatorio Corelli Giuseppe Ministeri, si aprirĂ  con la deposizione di una corona presso il monumento a lui dedicato alla Base Navale (ore 9), seguirĂ  l’incontro – conferenza nella sala del Forte (ore 10), arricchita dall’esposizione internazionale “Il mare nomade dell’arte” e infine (ore 11) il concerto del Conservatorio messinese.

Condividi