Yeboah subito in campo, assenti Lia e Bruno. Nel Paceco c’è Terlizzi

Il campionato di Serie D si avvicina al giro di boa ed il Messina, che punta a riscattare la sconfitta casalinga contro la Sancataldese, si prepara ad affrontare il Paceco, penultimo in classifica a quota 7 punti (comprensivi della penalizzazione di un punto) e ancora a secco di vittorie. Questo però non deve condizionare i biancoscudati, che non possono permettersi di sottovalutare nessun avversario per evitare di incappare in ulteriori passi falsi.

Il Paceco è reduce dalla sconfitta in trasferta contro il Troina, maturata al 91’ grazie alla marcatura di Piyuka, e ultimamente ha mostrato segnali incoraggianti dando filo da torcere a squadre più quotate come Acireale, Gela e la già citata capolista. Mister Di Gaetano dovrebbe schierare la squadra con un coperto 3-5-2, che vedrà sicuramente Pizzolato tra i pali. In difesa, con l’esperto Christian Terlizzi, ex tra le altre di Palermo, Catania e Trapani, potrebbero esserci Yobua (2000) e Cosentino (1998). Gli esterni a metà campo saranno Lo Bue e Nocera (1999), mentre le tre maglie al centro potrebbero essere assegnate a Bognanni, Di Peri e Ferraù (1998). In attacco spazio a Terranova, capocannoniere interno con 7 reti, e Gastone (1997).

La società del presidente Sciotto, invece, si divide tra campo e mercato, dal quale mister Modica attende ancora alcune pedine per completare l’organico. Al momento c’è sicuramente soddisfazione per l’arrivo di Yeboah, ma il ds Lamazza è alla ricerca di un terzino di piede sinistro: potrebbe essersi riaperta la pista che porta a Sciannamè (1987), già alle dipendenze di Modica a Lecco nella stagione 2011-12. Per quanto riguarda l’undici titolare di domani si preannunciano alcune novità. In porta potrebbe esserci il rilancio di Prisco (1997), che tornerebbe titolare a distanza di quasi due mesi. In difesa mancheranno per infortunio sia Lia che Bruno e così il reparto potrebbe essere formato da Polito (1999) e Cozzolino (1998) sulle corsie esterne e Manetta e Bucca (1998) al centro. A metà campo, anche in virtù dell’infortunio occorso a Maiorano, con Migliorini e Lavrendi potrebbe essere impiegato Pezzella, favorito su Bossa (1998). Nel tridente offensivo Modica schiererà Rosafio, il nuovo acquisto Yeboah e Ragosta, attualmente in vantaggio su Cocuzza.

PACECO (3-5-2): Pizzolato; Yobua (2000), Terlizzi, Cosentino (1998); Lo Bue, Bognanni, FerraĂą (1998), Di Peri, Nocera (1999); Terranova, Gastone (1997).

MESSINA (4-3-3): Prisco (1997); Polito (1999), Manetta, Bucca (1998), Cozzolino (1998); Pezzella, Migliorini, Lavrendi; Rosafio, Yeboah, Ragosta.

Condividi