Renzi onora “Penelope” a Messina: Luogo che più di altri cura le migranti. Più risorse Governo contro la tratta

Un punto di riferimento antiviolenza, destinato alle donne vittime di brutalità e di tratta, è la location dal significato profondo da cui ha inteso avviare il suo mini Tour siciliano di due giornate (oggi e domani 7 dicembre). Il Segretario nazionale del Pd Matteo Renzi ha avvertito l’esigenza di partire dal piccolo comune di Gaggi nel Messinese che accoglie appunto “Penelope”, una realtà di supporto sociale così fondamentale.

Renzi ha assicurato che “il Governo Gentiloni ha riservato importanti risorse economiche su questo settore, proprio per consolidare i servizi di queste strutture e schierarsi con segnali concreti dalla parte del genere femminile che subisce nel nostro Paese troppa violenza”.

Il Centro “Penelope” è gestito dall’associazione omonima e si occupa di prendere in carico, curare e proteggere le migranti che sono state sottoposte a maltrattamenti e soprusi, paradossalmente cercando la salvezza in fuga nel Mar Mediterraneo.

“Il mio viaggio coinvolgerĂ  tutta Italia e oggi si sta concentrando in tutte le province della Sicilia. La scelta è ricaduta nella provincia di Messina per dare merito incondizionato al centro che ha lavorato instancabilmente alla lotta contro la violenza, contro la schiavitĂą e alla tratta di donne”.

“I nostri Governi – prosegue Renzi – hanno aumentato i fondi per tutte queste attivitĂ  che richiedono un impegno morale oltre che materiale. Non è concepibile una nazione che non abbia dei capitali adeguati per contrastare la schiavitĂą. Comunque troveremo le modalitĂ  per affrontare questo sistema malato. Le esperienze agghiaccianti di queste giovani donne hanno raggelato anche me. Il tema della violenza non è lontano da noi, deve interessare tutti noi per educare alla civiltĂ  anche chi non la conosce e non sa metterla in pratica. Si combatte con il sostegno psicologico corretto per il quale ci sono delle operatrici preparate, valide e forti, in grado di andare al di lĂ  dell’aspetto prettamente lavorativo. La sensibilitĂ , i finanziamenti e l’attenzione devono arrivare da piĂą parti. Gli uomini sono compresi”.

E non è escluso che Renzi in questo giro possa discutere di politica.

Condividi




Change privacy settings