“Black Friday”: corsa agli acquisti in saldo anche a Messina

Il giorno del tradizionale appuntamento per lo shopping scontato trasforma persone apparentemente normali in “saccheggiatori”. I clienti si fiondano davanti ai negozi alle prime luci del giorno per essere i primi a mettere le mani su tv, smartphone, console, televisori. E’ successo in misura ridotta a Messina, dove in molti si sono presentati nei negozi del centro e non solo alla ricerca dell’acquisto a prezzi convenienti.

Negli Stati Uniti corrisponde al giorno successivo alla festa del Ringraziamento e come per tradizione dà inizio alla stagione dello shopping natalizio. Fiumi di gente inondano i negozi attratti dal ribasso dei prezzi e disposti a file interminabili ed estenuanti pur di acquistare nel giorno più atteso dell’anno.

Niente di particolarmente nuovo se non fosse che i lavoratori di Amazon a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, hanno indetto per oggi uno sciopero per un miglior trattamento economico.

Da un lato c’è chi lotta, schiacciato da un colosso industriale, quale Amazon; dall’altro c’è chi concentra le proprie energie nello shopping.

Una febbre d’acquisti, talmente sfrenata per cui i consumatori sono più esposti al rischio di attacchi quali il phishing finanziario. Pertanto, occhi aperti e fate acquisti consapevoli.

Condividi