Peppe Buda saluta il Real Rometta e attende nuove offerte

E’ durata meno di tre mesi l’avventura di Peppe Buda al Real Rometta. E’ stato lo stesso attaccante classe ’86 a comunicare la notizia parlando di “separazione consensuale”.

Ognuno di noi non era contento dell’altro – spiega il giocatore riferendosi alla ormai ex controparte -. Il calcio è questo e perciò di comune accordo si è deciso così. Finora non mi è arrivata alcuna offerta, ma qualora arrivassero delle proposte le valuterò con attenzione”

Numeri un po’ magri, quelli accumulati in questo primo scorcio di stagione 2017/18 da Buda (appena una rete all’attivo), il quale li motiva principalmente con “un infortunio alla spalla subìto in Coppa Italia alla 3′ uscita stagionale, che mi ha impedito di rendere al meglio. Da lì è stato un susseguirsi di altri fastidi dovuti al correre male. Ecco perché ho segnato un solo gol ed è stata – ammette l’interessato – la mia mezza annata più scadente a livello realizzativo della mia carriera. Di recente avevo ripreso e stavo bene , offrendo infatti nelle ultime settimane delle ottime prestazioni“.

Il buon Peppe non nasconde comunque i suoi propositi di riscossa: “Sono sempre andato in doppia cifra ogni anno e in qualsiasi categoria, Eccellenza, Promozione o Prima Categoria che fosse. E non vorrei essere da meno anche in questa stagione, sebbene sia arrivato quasi a dicembre con un solo gol segnato. Anche due anni fa, al Pistunina, ero partito con soli 3 gol per poi totalizzarne alla fine 16 che portarono la squadra al 5° posto. Un piazzamento che servì ad ottenere il primo storico ripescaggio nel campionato di Eccellenza”.

Nelle foto di Roberto Santoro l’attaccante Peppe Buda

Condividi