A rischio il Vittorio Emanuele, FPCGIL: ‘La deputazione messinese all’Ars intervenga’

Il futuro del Vittorio Emanuele è in pericolo. Che l’Ente Teatro possa chiudere i battenti non è un’ipotesi così lontana, non se non avrĂ  accesso al preziosissimo Fondo unico regionale per lo spettacolo (Furs). Al riguardo, sono poco ottimiste la segretaria regionale della FPCGIL Sicilia Clara Crocè e la coordinatrice del comparto della FPCGIL di Messina Rosa Raffa, le quali, dopo un incontro tenutosi a Palermo con la Dirigente regionale al ramo Maria Cristina Stimolo per discutere della grave crisi economica del Teatro, hanno affermato: “La Dirigente ha detto a chiare lettere che il fondo Furs non sarĂ  erogato all’Ente Teatro. Secondo quanto riferito dalla Dirigente generale del Dipartimento al ramo, infatti, il Teatro sembrerebbe non possedere alcun requisito per l’accesso al Furs”.

Poco ottimiste sì, ma non per questo gettano la spugna, anzi: “E’ necessaria la convocazione delle organizzazioni sindacali regionali per affrontare le problematiche del Teatro a 360 gradi. La dirigente ha assunto l’impegno di convocare le organizzazioni sindacali nella prima decade del mese di dicembre. La FPCGIL Sicilia, unitamente alla FPCGIL  di Messina, chiederĂ  al Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci e alla deputazione messinese di salvare il Teatro anche attraverso interventi legislativi”. 

Condividi




Change privacy settings