Era intento a scassinare un’auto, 38enne finisce in manette

Beccato mentre provava a forzare un auto in sosta nel parcheggio adiacente all’ingresso del Policlinico. Per questo motivo è stato arrestato dai carabinieri Carmelo Carrolo, messinese di 38 anni giĂ  noto alle forze dell’ordine.

Infatti, mentre transitavano lungo la via Consolare Valeria con la volante, i militari hanno notato un soggetto chino concentrato sullo sportello di una Fiat 600. L’uomo era talmente intento che non ha notato i carabinieri, i quali invece, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno deciso di fare un controllo. A quel punto l’uomo, accorgendosi della loro presenza, si è messo le mani in tasca, come se nulla stesse accadendo. Tuttavia, i militari lo hanno bloccato, e ispezionando l’auto hanno notato evidenti segni di forzatura nel bussolotto della portiera lato guida.

Carrolo è stato pertanto sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di un cacciavite della lunghezza di 8,5 cm nascosto nelle tasche, attraverso il quale aveva tentato di forzare la serratura dell’auto. L’uomo è stato pertanto tratto in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione dell’autoritĂ  giudiziaria, in attesa del rito per direttissima.

Condividi