Corse clandestine di cavalli, Ialacqua: ‘Il Comune si costituisca parte civile’

“In caso di avvio di un procedimento giudiziario, chiedo che vengano avviate le procedure affinché il Comune possa costituirsi parte civile”. Così l’assessore con delega al Benessere degli Animali, Daniele Ialacqua, a seguito dell’operazione Zikka che ha comportato ieri l’emissione di nove ordinanze cautelari, per associazione a delinquere finalizzata all’organizzazione di corse clandestine di cavalli e al maltrattamento di animali.

“L’operazione – dichiara Ialaqua – fa seguito ad altre inchieste svolte in questi anni dalle forze dell’ordine a Messina e avevo già evidenziato la disponibilità dell’Amministrazione per porre in essere tutte quelle iniziative necessarie a combattere una pratica incivile che mette a rischio la pubblica e privata incolumità, ledendo in maniera disumana il benessere degli animali. È fondamentale monitorare il fenomeno sul maltrattamento degli animali utilizzati per lotte e corse clandestine, con la sinergica azione tra istituzioni, forze dell’ordine, associazionismo e cittadini, per fare fronte ed arginare questo criminale e crudele fenomeno”.

Condividi