Ministeriale G7, Taormina pronta ad ospitare delegati delle Pari OpportunitĂ . Boschi presiede

Dopo il G7 di Taormina organizzato lo scorso maggio, è giunto il momento del “Summit delle donne” che raduna i Leader degli stessi Paesi stavolta amplificando il ruolo chiave che il “gentil sesso” possiede per la crescita delle nostre economie e per il raggiungimento dello sviluppo sostenibile. Per attestare questi risultati, la Perla dello Jonio si trasformerà in teatro, a partire da domani 15 novembre e il prossimo 16, per la prima Riunione Ministeriale delle Pari Opportunità dei Paesi del G7. Questa vedrà la presenza dei Ministri per le Pari Opportunità di Stati Uniti, Italia, Giappone, Francia, Regno Unito, Canada e Germania. A presiedere e presentare il meeting è il Sottosegretario di Stato, Maria Elena Boschi. 

L’evento chiuderà le attività dell’anno di Presidenza italiana del G7 e servirà per focalizzarsi su strategie e strumenti che spingono verso l’eguaglianza di genere in tutti i nostri Paesi, attraverso la promozione dell’empowerment finanziario delle donne e la lotta ad ogni forma di violenza, inclusa la tratta. Il focus abbraccerà le Politiche sociali e diritti femminili e sarà una situazione di confronto tra le sette potenze più industrializzate su scala globale. Si sta già rinnovando l’esigenza di mettere in campo rigorose misure di sicurezza ed un massiccio impegno delle Forze dell’Ordine, come si è verificato in modo ineccepibile per l’Assemblea mondiale nella scorsa primavera.

La stampa della Terra si mobilita per la prestigiosa manifestazione del G7 a Taormina con oltre 3 mila giornalisti accreditati per il vertice delle Autorità del Pianeta in Sicilia e tra i media italiani. In occasione dell’incontro dei Big internazionali, c’è anche chi ha deciso di seguire l’evento dirigendo i propri mezzi al seguito dei Capi di Stato e di Governo e delle delegazioni nel territorio della Perla dello Ionio e si avvarrà anche di un drone.

“La nostra cittadina si rivelerà certamente all’altezza anche per questo ulteriore grande appuntamento – ha affermato il sindaco Eligio Giardina -. Dopo la precedente splendida esperienza, che ha mostrato la bellezza di Taormina in tutto il mondo, siamo orgogliosi e onorati di poter accogliere ancora una volta un vertice di vastissima importanza istituzionale».

Condividi




Change privacy settings