Polizia Municipale, “Straordinario si dirotta? Perché organizzare servizi extra e non pagare lavoro svolto?”

“Com’è stato utilizzato finora lo straordinario? Non si comprende come mai invece retribuire le prestazioni già effettuate, si intendeva procedere ad organizzare servizi eccezionali per sopperire alla carenza di personale. La possibilità di commutare le somme in riposo compensatorio è titolarità esclusiva del dipendente per cui le prestazioni svolte vanno liquidate”.

Così, sulle attivitĂ  del Corpo di Polizia municipale c’è l’intervento del Segretario Generale del Csa Pietro Fotia, supportato dagli Rsu aziendali Gaetano Giordano e Carlo Abbate, che chiede al Comandante Calogero Ferlisi di approfondire alcune argomentazioni quali la predisposizione di idonei progetti obiettivi o finanziamento del fondo straordinario con i proventi contravvenzionali ex art. 208 Cds. Ovviamente tali risorse dovranno essere utilizzate esclusivamente, come previsione legislativa, per il potenziamento dei servizi e controlli della polizia stradale. Ancora la presentazione di progetti obiettivi (con risorse del fondo) per attivitĂ  diverse da quelle attinenti l’incremento del monitoraggio su strada. Questi progetti dovranno far sì di procurare maggior entrate o diminuire spese per l’Ente. Proposte da parte del Comandante o controlli affinchĂ© il salario accessorio venga corrisposto, con conseguente utilizzo degli istituti per migliorare le attivitĂ  del Corpo, quali – quantitativamente maggiori. Predisposizione dei servizi in modo che le esigenze della mansione e del personale siano entrambe rispettate.

Tutte queste considerazioni e proposte rappresentano solo un “minimum” e una base pregevole per iniziare proficue discussioni per risolvere i problemi organizzativi, nelle more per l’implementamento dei ruoli del Corpo che dovranno premiare anche i meritevoli per le progressioni di carriera.

E’ opportuno che avvengano opportuni controlli per evitare disparità o discriminazioni tra l’organico, essendo la soddisfazione individuale l’elemento fondamentale per ricoprire ottimamente la posizione occupazionale.

Condividi