Unime, al via da domani ciclo di incontri sull’orientamento post-scolastico

Aiutare gli studenti a scegliere il percorso di laurea più adeguato per loro. È questo in sintesi l’obiettivo che si pone “Percorsi orientativi di Inclusione”, progetto promosso dall’Università degli Studi di Messina in collaborazione con l’Università di Granada, ma anche dalla sezione Messina dell’Associazione Italiana Dislessia (AID) e sotto il patrocinio della Fondazione U. Bonino e M.S. Pulejo. Infatti, l’iniziativa nasce dal progetto di tesi di dottorato della dottoressa Antonella Donato, incentrato sull’importanza del passaggio dalla scuola superiore all’università per gli studenti universitari con DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento).

L’iniziativa prenderà avvio da domani, 10 novembre, dalle 9.30 alle 12.30, presso l’Aula Ex Chimica del Dipartimento di Giurisprudenza, per poi proseguire il 15 e il 17 novembre. A seguire le diverse fasi di sperimentazione sarà il professor Antonio Persico, responsabile scientifico dell’iniziativa.

Nel dettaglio, domani gli orientatori del COP (Centro Orientamento e Placement) dell’Università di Messina, somministreranno il test AMOS (Abilità e Motivazione allo studio) agli studenti delle scuole che hanno aderito al progetto: Liceo Statale “E. Ainis”, I.I.S. “Antonello”, I.T.E.S. “A. M. Jaci”, I.S. “ La Farina – Basile”, I.I.S. “ F.Maurolico”, I.S. “G. Minutoli”, I.T.T.” S.V. Modica”, Istituto “Collegio S.Ignazio”, I.I.S. “Verona Trento – Majorana”.

Condividi