Smembramento in atto Servizio Condono, Gennaro: Potenziamolo con operatori del settore

“Anche l’Ordine degli Architetti di Messina ha espresso contrarietà alla soppressione dell’Ufficio Condono. Anche la risposta data dal Dirigente del Dipartimento Edilizia privata alla mia interrogazione sulla soppressione dell’Ufficio Condono ha confermato quanto temevo, ossia che lo smembramento è già in atto. Tale evenienza mi spinge, alla soppressione conseguenza, ad investire del problema l’intero Consiglio comunale”. Così, il consigliere comunale Gaetano Gennaro prende atto con soddisfazione che le preoccupazioni da lui esternate nei giorni scorsi su questa rilevante questione sono state in gran parte condivise da altre realtà competenti.

Gennaro ha dichiarato che, nei prossimi giorni, congiuntamente a tutti i consiglieri che vorranno sottoscriverla, presenterà una proposta di deliberazione con la quale si chiederà all’Amministrazione Accorinti d’invertire totalmente la rotta. Contrariamente a quanto in atto, promuoverà di potenziare il servizio, anche attraverso il coinvolgimento diretto degli ordini professionali che operano nel settore (Architetti, Ingegneri, Geometri, Periti, ecc.).

“Adesso, spetta all’Amministrazione comunale aprire un’interlocuzione istituzionale – sostiene Gennaro – con i rappresentanti politici dei cittadini e del mondo delle professioni per giungere ad una soluzione condivisa che rivolga positivamente la vicenda. Sono certo che non possa essere soppresso uno dei pochi uffici comunali che riesce a garantire introiti alle casse dell’Ente ed offre un prezioso servizio per i cittadini ed i professionisti messinesi. Il mio impegno politico sarĂ  rivolto, dunque, sempre con maggiore convinzione ad impedire che questo accada”.

Condividi