Acr, domenica contro l’Ercolanese per allungare la striscia positiva

La vittoria contro l’Igea Virtus, la prima al Franco Scoglio e la seconda consecutiva in campionato, ha aiutato il Messina a fare un altro piccolo passo in avanti in classifica, sebbene la situazione resti ancora poco rosea. Senza dubbio il morale dei calciatori, che fino all’avvento di novembre non sono riusciti a raccogliere nessuna gioia, è in crescita: il gruppo guidato da Modica, desideroso di riscatto dopo la disfatta casalinga contro la Vibonese, ha prima raccolto tre punti e un po’ di consapevolezza a Palazzolo e poi, sulla scia del match dello Scrofani-Salustro, ha anche sconfitto una squadra facente parte della zona playoff come l’Igea, mostrando compattezza e attenzione nei momenti di maggiore difficoltà.

La squadra, che si è ritrovata martedì al Giovanni Celeste agli ordini di mister Modica, è impegnata nella preparazione del prossimo match: domenica alle 14:30 il Messina scenderà in campo ad Ercolano contro i padroni di casa per tentare di allungare la striscia di risultati utili e dimostrare che le due affermazioni consecutive ottenute non sono arrivate per caso. L’impegno sarà abbastanza complicato, poiché l’Ercolanese, che arriva da una sconfitta (contro il Troina) e da due pareggi (a Roccella e a Vibo Valentia), staziona al terzo posto della graduatoria del girone I. Tra le fila dei campani mancheranno gli squalificati Giuseppe Ausiello, esperto centrocampista, e Gennaro Sorrentino, attaccante e capocannoniere interno con 7 reti in 12 presenze.

In casa Messina continuano ad essere monitorati gli indisponibili. Infatti, se Biagio Carini può considerarsi abile ed arruolabile per la prossima trasferta campana, i soliti noti Cassaro, Tricamo, Dezai rischiano di non poter partire per Ercolano con i compagni. Prisco è sulla via della guarigione ed al momento pare l’unico, tra gli infortunati di lungo corso, in grado di conservare qualche chance di rientrare nella lista dei convocati. Anche Bruno, Migliorini e Rosafio non versano in ottime condizioni: nella giornata di martedì i tre calciatori hanno svolto allenamento differenziato per alcuni problemi fisici accusati subito dopo il match contro l’Igea. Domenica si va verso la conferma di Manetta al centro della difesa, mentre Lia potrebbe avanzare il suo raggio d’azione cedendo il suo posto a Polito. In attacco Mascari è ancora il favorito per indossare la maglia numero 9.

Foto di Rocco Papandrea

Condividi