Isola pedonale di Via dei Mille, tutto tace. Confesercenti: Si estenda programma

Non si ha alcuna notizia riguardo alla eventuale pedonalizzazione di via dei Mille e strade limitrofe eppure le festività natalizie si avvicinano. Sarebbe stimolante l’individuazione di altre aree che possano essere interdette al flusso veicolare per il periodo che precede la fine dell’anno.

Confesercenti Messina, a tal proposito, sollecita l’Amministrazione comunale e le associazioni, una su tutte la storica “Mille vetrine”, ma anche altre di più recente costituzione, ad iniziare un’attenta e corretta pianificazione degli spazi da pedonalizzare.

Da sempre, Confesercenti Messina si è battuta per la creazione di isole pedonali nel tessuto urbano.

“La pedonalizzazione di alcuni spazi della cittĂ  – spiega il presidente Alberto Palella- è fondamentale. Non si può prescindere, infatti, dalla creazione di un centro commerciale naturale, che rappresenterebbe una grande attrattiva, oltre a dare nuova linfa a tutto il commercio cittadino. Senza trascurare -prosegue Palella – le ricadute positive che le isole pedonali hanno in termini di qualitĂ  della vita e di fruibilitĂ  degli spazi urbani. Ogni anno si arriva quasi a ridosso delle festivitĂ , senza attuare per tempo una pianificazione della chiusura al traffico delle aree, che invece risulta oltremodo importante sia per i commercianti che per tutti i messinesi”.

“La recente esperienza di Messina Street Food Fest insegna – conclude il Presidente di Confesercenti Messina- che attraverso un’adeguata programmazione, una piazza o una strada possono diventare davvero luogo di aggregazione per migliaia di cittadini, mentre l’organizzazione di eventi e spettacoli e piĂą in generale di attrattive per il pubblico, può contribuire a dare impulso all’imprenditoria delle aree interessate. Per questo motivo riteniamo urgente procedere all’individuazione di un piano di pedonalizzazione di via dei Mille, ma anche di individuazione di altre aree pedonali che possano svolgere una funzione aggregante per i cittadini e rivitalizzante per l’economia messinese”.

 

Condividi




Change privacy settings