Costruzione ‘Via Marina’, Santalco e Mondello: ‘Urge intervento di programmazione’

“Riteniamo urgente ed indifferibile avviare un intervento di programmazione che preveda, con una sinergia istituzionale tra Comune di Messina e Autorità Portuale, l’avvio delle procedure di un’opera a nostro avviso strategica”. È quanto affermano i consiglieri comunali Franco Mondello e Giuseppe Santalco riguardo alla cosiddetta Via Marina, la nuova arteria stradale, già inserita nel Piano triennale del comune di Messina, che dovrebbe essere realizzata nel tratto compreso tra la Zona Falcata e il Porto di Tremestieri che “risulterebbe – spiegano i due consiglieri comunali – funzionale alle esigenze per uno sviluppo economico-sociale della zona sud; il tutto in un’ottica di alleggerimento del traffico veicolare”.

“Riteniamo che l’avere escluso la Via Marina dall’inserimento nel Masterplan sia stato un errore di visione strategica. Tuttavia, auspichiamo che ancora ci siano i presupposti affinché l’Autorità Portuale ed il Comune di Messina possano trovare le soluzioni tecniche e finanziarie necessarie per il finanziamento della suddetta opera.

Invitiamo, pertanto, l’amministrazione comunale a voler sottoscrivere urgentemente un accordo di programma con l’Autorità portuale, sempre sensibile ai temi che riguardano gli snodi viari collegati alla portualità, al fine di sottoporre la fattibilità tecnica di detta opera al competente Ministero e alla Regione Siciliana e, nel contempo di individuare prioritariamente una fonte di finanziamento.

Si invita il signor Sindaco a convocare con cortese sollecitudine un tavolo tecnico alla presenza dei sottoscritti consiglieri, dei capigruppo consiliari ed i soggetti istituzionali per competenza”.

Condividi